Facebook
Home > > Scheda news

Cinghiali, la faccenda si fa seria

18/01/2014


Cinghiali, la faccenda si fa seria

A castelletto merli un incontro-dibattito organizzato dall’associazione io vivo castelletto, sul preoccupante tema della massiccia presenza di cinghiali e di altre specie selvatiche, che mettono a serio rischio l’agricoltura e la sicurezza del territorio.

Sabato prossimo, 18 gennaio, alle ore 17, nella sala Consigliare del Municipio di Castelletto Merli si parlerà di cinghiali, una presenza che sul territorio non è più un fatto marginale ma vera e propria emergenza.
L’incontro è organizzato dall’Associazione IO VIVO CASTELLETTO con il titolo “Cinghiali, la faccenda si fa seria”, riproponendo quello che era già il titolo di un articolo pubblicato nell’estate scorsa su “L’Assiolo”, il giornalino dell’associazione.
Sostengono l’appuntamento con il Patrocinio: il Comune di Castelletto Merli, l’Associazione Comuni del Monferrato, Slow Food condotta del Monferrato Casalese e Moncalvo.
“Prendere di petto un fatto che è già emergenza” non solo è il sottotitolo dell’incontro, ma altresì esprime l’intenzione dell’associazione presieduta da Ugo Bertana di portare il dibattito da un terreno di puro riscontro e analisi dell’esistente ad un livello più alto di impegno per individuare soluzioni.

“I nostri agricoltori sono disperati, quando vedi rabbia e impotenza negli occhi di persone con le mani segnate dal lavoro, non è possibile rimanere indifferenti”  commenta Ugo Bertana spiegando la scintilla che ha fatto scattare il bisogno dell’incontro.

E’ la ragione per cui sabato l’incontro verterà su qualificati interventi, ad iniziare da una fotografia “sul campo” tracciata dal Presidente dei cacciatori castellettesi Mauro Rosmino; per continuare con l’intervento dell’Assessore alla Provincia di Alessandria con deleghe caccia e agricoltura Lino Rava, al quale sarà chiesto di tratteggiare lo stato dell’arte della normativa e l’attività della Provincia. Parleranno le organizzazioni agricole alessandrine, Coldiretti, Cia, Confagricoltura per chiarire la propria posizione su un argomento che brucia sulla pelle dei loro associati, alla luce delle migliaia di firme raccolte proprio su iniziativa delle ultime due la scorsa estate.

Ci saranno i rappresentanti istituzionali espressione del territorio, ai quali sarà richiesto di farsi portavoce, ciascuno ai propri livelli, per tentare una soluzione al problema: gli Onorevoli Cristina Bargero e Fabio Lavagno, il Senatore Daniele Borioli e il Consigliere Regionale Marco Botta.

“Ci poniamo l’obiettivo di uscire dall’incontro con qualche idea di soluzione e qualche impegno istituzionale – anticipa ancora Ugo Bertana – cercheremo di evitare eventuali j’accuse incrociati tra le parti. A noi di IO VIVO CASTELLETTO non interessa il passato ma solo il futuro, vogliamo capire come si può uscire da questa situazione che ormai è emergenza pura”.

Poi Bertana allarga il tema alle minacce incombenti “Non dimentichiamo che ci sta per arrivare addosso un altro problema, quello dei caprioli, la cui presenza inizia ad essere visibile, il che significa che il numero di esemplari è in crescita. Già in imminenza di vendemmia 2013 molte vigne sono state saccheggiate dai cinghiali, e siccome fino alla vendemmia precedente il fenomeno era segnalato come fatto sporadico, nel 2014 c’è da aspettarsi il disastro; se a questo andremo ad aggiungere anche scorribande primaverili ed estive di caprioli golosi di germogli e teneri tralci, e anch’essi si dimostreranno attratti da orti e campi di cereali, a quel punto l’agricoltura di Castelletto e della zona non avrà altra scelta che tirare giù la serranda”.

Il dibattito prenderà in considerazione anche tematiche più ampie, che sembrano secondarie ma in realtà riguardano l’habitat nel quale i cinghiali vivono e si riproducono; “il riconsiderare l’architettura del territorio dal punto di vista colturale è la strategia necessaria per riequilibrare il rapporto tra agricoltura e selvatico, ma solo dopo aver superato la fase acuta dell’emergenza”, conclude il Presidente di IO VIVO CASTELLETTO Ugo Bertana.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati.



<< Torna all'elenco delle news

Commenti



Al momento non sono presenti commenti

Inserisci il tuo commento :



Per lasciare un commento è necessario essere registrati. Se non sei registrato clicca qui altrimenti effettua il Log In.


realized by  Acktel S.r.l.