Facebook
Home > > Scheda news

“A rebours”. Matilde Izzěa di Ricaldone. Mostra di pittura e grafica.

dal 09/02/2013 al 24/02/2013


“A rebours”. Matilde Izzěa di Ricaldone. Mostra di pittura e grafica.

L’Assessorato ai Grandi Eventi della Città di Casale Monferrato propone al pubblico un’antologica sull’artista Matilde Izzìa di Ricaldone (1931-2005), attraverso un attento lavoro di ricerca tra le opere custodite nella collezione del Conte Stefano Grillo di Ricaldone.
Matilde Izzìa è grafica, illustratrice e pittrice mossa in sintonia tra gli studi classici derivati dall’Accademia Albertina e le sperimentazioni delle avanguardie, nella Torino degli anni ’60-‘70.
Il titolo dell’esposizione “À rebours”, vuole significare il percorso a ritroso della sua carriera (dal repentino successo negli anni ’70 alla scelta di ritirarsi dalle scene espositive), ma anche il vissuto controcorrente, di una nobildonna del secolo scorso, emancipata e indipendente.
“L’esposizione - come racconta la curatrice Cecilia Prete - è concepita come un percorso scandito in stanze tematiche capaci di restituire l’immaginario poetico della Izzìa e la sua straordinaria forza evocativa. Attorno al suo ritratto in terracotta dipinta, realizzato da Guido Capra (allievo prediletto di Leonardo Bistolfi), si potranno ammirare una ventina di disegni a carboncino mai esposti al pubblico, che permetteranno di seguire la creazione dei dipinti e osservare un tratto maturo ed espressivo degno dei grandi Maestri. Nelle altre sale l’allestimento darà spazio ai temi più indagati della sua produzione: la vivace compagnia degli animali; il morbido abbandono nel riposo e nella meditazione; la quiete sicura delle nature morte; la dimensione del tempo, fatta di momenti di raccoglimento e atmosfere in divenire. Una Galleria di ritratti, poi, legherà i personaggi rappresentati in una sequenza di gesti e sguardi molto espressivi. Queste sezioni tematiche saranno utili non solo per far conoscere i soggetti indagati dall’artista, quanto la sua poetica, lo stile, la struttura compositiva e i colori del suo linguaggio”.
La mostra è corredata da una pubblicazione che raccoglie tutte le opere in mostra, con documenti d’archivio e numerosi commenti critici che esplorano il dato sensibile e l’elevata qualità tecnica di una artista notevole, per la prima volta svelata e, dunque, omaggiata dalla città che le diede i natali.

Periodo espositivo: 9-24 febbraio 2013
Luogo: Castello del Monferrato (sale II piano) P.zza Castello, Casale Monferrato (AL)
Inaugurazione: sabato 9 febbraio, ore 17.30
Apertura: sabato e domenica ore 10-12.30 / 15-18.30 Altre visite sono possibili su appuntamento
Ingresso: libero
Info: www.comune.casale-monferrato.al.it

 



<< Torna all'elenco delle news

Commenti



Al momento non sono presenti commenti

Inserisci il tuo commento :



Per lasciare un commento č necessario essere registrati. Se non sei registrato clicca qui altrimenti effettua il Log In.


realized by  Acktel S.r.l.