Facebook
Home > Itinerari > Le colline del vino

Le colline del vino


percorribile in automobile e a piedi, auto + bici.
L'itinerario si percorre in automobile dalla città di Alessandria toccando i seguenti luoghi:
S. Salvatore Monferrato, Lu Monferrato, Conzano, Frassinello Monferrato, Vignale, Altavilla Monferrato, Cuccaro Monferrato.

Percorso in bicicletta: per gli amanti del cicloturismo si può proporre un interessante e suggestivo itinerario turistico che parte dal paese di Frassinello Monferrato e giunge a Casale Monferrato:
lasciato Frassinello si prosegue per Cellamonte (m 268 s.l.m.) famoso per gli "infernot" antiche cantine scavate nel tufo.

Superato il paese si seguono le indicazioni per Rosignano Monferrato (m 280 s.l.m.), si può ammirare lo splendido paesaggio agreste e il pendio dove è adagiato il paese sopracitato costituito di pietra da Cantone.
Lasciato alle spalle Rosignano si imbocca la strada statale 457 in direzione di Casale Monferrato (m 116 s.l.m.) capitale del Basso Monferrato.

L'itinerario si snoda tra le colline del Basso Monferrato alessandrino. Il paesaggio è caratterizzato da un'immensa distesa di colline dai dolci pendii e valli con una produzione agricola di qualità, che comprende le coltivazioni vitivinicole.

S. Salvatore (m 205 s.l.m.):
Si percorre la strada statale 31 fino al paese di S. Salvatore che, grazie alla sua eccellente posizione a dominio della pianura, fu scelto per innalzare una fortificazione divenuta in seguito uno degli anelli fondamentali della catena difensiva delle colline di Alessandria. Nella campagna in direzione di Valenza si leva il santuario della Madonna del Pozzo, eretto nel 1732.

Lu Monferrato (m 307 s.l.m.):
Il paese ha origini molto antiche; la zona, infatti fu abitata dai Liguri poi verso il V secolo a.C. dai Celti.
I Romani colonizzarono il territorio dal II secolo a.C. fino al V secolo d.C. quando da Nord giunsero i barbari; si rinvengono tracce di resti archeologici di una villa nella falda sulla destra del torrente Grana a 4-5 Km da Lu. Si possono visitare la chiesa come quella di S. Nazario e la Pieve di S. Giovanni di Mediliano (VII-IX sec. d.C.), al centro di un'area funeraria paleocristiana.
Immediatamente sotto il Gerbido si trova la stupenda balconata Belvedere Suor Angela Vallese denominata "Prevostura". Il Belvedere vanta uno dei panorami più belli del territorio circostante, stupenda la vista verso Nord che si estende fino alle città di Novara e Vercelli.

Conzano (m 262 s.l.m.):
Il centro storico ha un assetto a cerchi concentrici, curiosamente a sviluppo stradale pianeggiante, particolarità locale. Il centro storico è cintato dalle mura che difendevano il paese. Qui sono state rinvenute nel 1982 tracce di presenza umana attribuibili al Paleolitico.
Agli inizi del 1200 il paese fu conteso tra aleramici e alessandrini subendo gravissimi danni. A quell'epoca fu costruita la torre civica, con blocchi di tufo ricchi di resti fossili tratti dalle cave locali. La composizione tipica del tufo testimonia un ambiente deposizionale marino, poco profondo in questa porzione di territorio, costituito in prevalenza da lamellibranchi e gasteropodi.

Frassinello Monferrato (m 261 s.l.m.):
paese cresciuto ai piedi del castello Sacchi Nemours, di fondazione medioevale con una sala ad arcate quattrocentesca.

Vignale Monferrato (m 308 s.l.m.):
Il nome Vignale deriva da Vinealis ovvero terra del vino (compare già in un diploma del 1164 di Federico Barbarossa). Il territorio di Vignale è caratterizzato dalla coltivazione vitivinicola
Qui ogni anno si svolge "VIGNALEDANZA", manifestazione ormai collaudata che abbina didattica e spettacolo.
Il paese conserva un nucleo storico dove si possono visitare la chiesa dell'Addolorata; dal piazzale che apre presso la parrocchiale di S. Bartolomeo si gode un panorama tra i più belli del Monferrato.
Da non dimenticare il Palazzo Callori che attualmente è enoteca regionale.

Altavilla Monferrato (m 256 s.l.m.):
Il paese è conosciuto per l'antica Distilleria della grappa "Mazzetti" con sala di degustazione; si può, inoltre, il Museo dei Tramways che illustra con immagini storiche e documenti le tramvie del Monferrato.
Sulla via del ritorno si passa dal piccolo paese di Cuccaro ( m 232 s.l.m.) caratteristico per il continuo susseguirsi di vigneti.

Ospitalità:
Bed & breakfast
Peracchio Bianca Maria - Vicolo Crichetto, 4 Lu 0131.74125
Grassi Manuela - Via Lanza, 45 Conzano 0142.925122
Ristorante
La commedia della pentola -Fraz. Borghina, Lu 0131-741706
Enoteca di Vignale - P.za del Popolo, 12, Palazzo Callori Vignale 0142.933130
Agriturismo "Ca' San Lorenzo" -Via Ca' San Lorenzo, 24 0142.933314

Comune: Vignale Monferrato
Provincia: AL
Indirizzo: P.za S.Maria di Castello, 14
Telefono: 0131.288095
E-mail:
Web: Visita il sito



realized by  Acktel S.r.l.