Facebook
Home > Other_cities > Borgo San Martino

Borgo San Martino


Le prime notizie archivistiche sul comune risalgono al XIII secolo ma Ŕ condivisibile l'idea che Borgo San Martino sia molto pi¨ antico: probabilmente, infatti, il borgo raccolse giÓ gli abitanti della tardoromana Sarmatia - di cui abbiamo costante notizia nei secoli, attraverso diversi toponimi, fino all'XI secolo - e anche quelli di Villa Moneta, centro di cui non abbiamo notizie pi¨ precise.

Nel 1217, una bolla di papa Onorio II confermava la proprietÓ dei fondi ai vescovi di Pavia; il 20 novembre del 1278, Guglielmo VII del Monferrato fondava ufficialmente il borgo, che continuava ad essere di proprietÓ della chiesa pavese.

Il Borgo sorgeva presso la grangia San Martino, proprietÓ della abbazia di Santa Maria di Lucedio, importante istituzione legata agli Aleramici.

Il borgo continu˛ a far parte del marchesato del Monferrato, fino a quando non venne conquistato e definitivamente annesso dai Savoia fra 1708 e 1713.

Nei secoli il borgo, che era diventato un vero centro fortificato, fu infeudato a vari signori: nel 1399 fu del famoso capitano di ventura Facino Cane, cosý ricompensato per la fedeltÓ ai marchesi. Dopo pass˛ a Prospero Gonzaga, del ramo di Luzzara, che ottene dal duca Vincenzo I di Mantova il il titolo marchionale, nel 1590.

Prospero dette Borgo San Martino in dote alla figlia Giulia, che spos˛ Roberto Avogadro. La figlia di questi, nel 1623, spos˛ Gaspare Antonio Martinengo che vendette il borgo a Cesare Ardizzone, marchese di Pomaro, che fu investito nel 1634 col titolo di conte di Borgo San Martino.

Quando gli Ardizzone si estinsero, nel 1743, il feudo pass˛ a Domenico Filippo Scarampi di Comino, marchese di Villanova, che ricevette dai Savoia il titolo marchionale nel 1750 e tennero Borgo San Martino fino alla fine del feudalesimo.

Provincia: AL
Superficie: 9,79 Km2
Abitanti: 1.379
Nome abitanti: borghigiani
Santo patrono: San Quirico e Santa Giulitta
Giorno festivo: 15 Luglio



realized by  Acktel S.r.l.